Seleziona una pagina

servizi

Cosa posso fare per te

Analisi strategica

Analizzo con cura il marchio, con uno sguardo verso il passato e uno verso il futuro: attraverso le ricerche di anteriorità, verifico l’esistenza di un marchio identico o simile registrato anteriormente per categorie merceologiche uguali o affini. Dopo un confronto con il/la cliente, suggerisco l’ampiezza della protezione più adatta a rispondere alle esigenze attuali e a quelle previste per i successivi 10 anni. Questa infatti è la durata minima della registrazione (rinnovabile successivamente).

Ecco perché questa fase è così delicata: si tratta di condividere la strategia di protezione avendo in mente obiettivi a lungo termine, ben più che compilare un modulo on line.

Registrazione del marchio

Mi occupo del deposito della domanda e di tutte le questioni procedurali fino alla concessione del marchio (italiano, europeo, internazionale, estero).

Una volta deciso il marchio da depositare, viene presentata la domanda presso l’ufficio brevetti e marchi competente, il quale, dopo aver effettuato un primo esame che attesti la presenza dei requisiti fondamentali di validità della domanda (che dura all’incirca un mese), procede con la pubblicazione della domanda stessa. Dalla data della pubblicazione della domanda, intercorrono altri tre mesi, durante i quali terzi interessati possono presentare una domanda di opposizione al deposito del marchio. Se in questo lasso di tempo nessuna richiesta di opposizione viene presentata, il marchio viene definitivamente registrato e pubblicato nel bollettino dei marchi.

Quindi, nel giro di cinque/otto mesi circa, il marchio viene registrato. La registrazione però ha effetto retroattivo: la tutela del marchio è garantita dalla data di presentazione della domanda di deposito.

L’ufficio marchi e brevetti competente rilascia il certificato di registrazione del marchio che ha validità di dieci anni, rinnovabili.

Tutela del marchio

Mi adopero per difendere i diritti dei/delle clienti in procedure di opposizione e curo l’approntamento di Response alle Office Action sollevate dagli Uffici Marchi e Brevetti stranieri.

Può capitare che la domanda di marchio venga opposta o che ci siano dei problemi di ammissibilità da risolvere. In questi casi, intervengo direttamente – o tramite consulenti esteri – fronteggiando queste esigenze e consentendo alla domanda di marchio di riprendere il suo iter.

In stretta collaborazione con uno Studio Legale specializzato in Marchi e Brevetti, definisco la migliore strategia per affrontare ogni eventuale vertenza giudiziale, utilizzando strumenti processuali d’urgenza (sequestri, inibitorie, descrizioni brevettuali).

Le nuove idee passano attraverso tre fasi: Non può essere fatto. Probabilmente si può fare, ma non ne vale la pena. Ho sempre detto che si trattava di una buona idea!

Arthur Charles Clarke